Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Le dichiarazioni pre-gara di mister Calabuig

Si riparte dall’impegno casalingo con il Molfetta, dopo giorni scanditi da movimenti di “calciomercato” che, in qualche modo, stanno ridisegnando il Casarano.

-“Queste settimane sono un po’ particolari, come spesso succede a ridosso di una finestra di “mercato”, ciò che conta è non perdere mai di vista la concentrazione su un impegno, quello di domani con il Molfetta, per noi importantissimo”.-

In effetti la gara col Molfetta rappresenta uno snodo fondamentale per il prosieguo del campionato: la posizione di classifica occupata dal Casarano impone uno scatto di reni per venire fuori dalle secche della zona a rischio.

-“Avvertiamo tutti l’urgenza di conquistare i tre punti, non possiamo rimandare ulteriormente l’appuntamento. Abbiamo la necessità di conquistare la vittoria davanti al nostro pubblico, con la consapevolezza che quando giochiamo in un certo modo, siamo una squadra forte”.

In effetti, mister, la nota dolente della sua squadra è questa: il Casarano esprime un bel gioco, ma è poco concreto nell’area avversaria, segnando col contagocce.

-“In effetti è un problema che ci portiamo dietro, su cui lavoriamo costantemente per migliorare il trend. Dobbiamo essere tutti convinti che, alla lunga, il lavoro paga e sotto questo aspetto non nutro dubbi”.

Ora sotto col Molfetta, prossimo avversario di campionato.

-“Diciamo subito che il Molfetta è il classico avversario, di categoria, che va affrontato con grandissima determinazione: è una squadra anch’essa affamata di punti, è reduce da una sonora sconfitta casalinga, perciò credo che bisogna usare tutte le accortezze e la concentrazione per cercare di avere ragione di questo avversario che risulta indecifrabile, anche alla luce anche dei movimenti di mercato operati in settimana”.-

E a proposito di nuovi arrivi, domani lei potrà contare su Ribeiro, Dellino e Montinaro, arrivati in questi giorni.

-“Molto probabilmente esordirà Ribeiro che ho visto in buona forma, per gli altri vedremo a gara in corso anche perché dobbiamo essere attenti a dosare le forze: mercoledì prossimo si giocherà di nuovo”.

Calabuig, rispetto a domenica scorsa, oltre ai “nuovi”, può contare anche sui rientri di Sanchez e Meduri e sul recupero di Tordini. Assenti ancora Pipistrelli e Prinari che sconta l’ultima delle tre giornate di squalifica.