Le dichiarazioni di Dall’Oglio

Le dichiarazioni di Dall’Oglio

Le dichiarazioni del difensore Maurizio Dall’Oglio rilasciate durante la decima puntata di Pianeta Rossoazzurro.

Dall’Oglio: “Mi aspettavo di giocare titolare, il mister in settimana mi aveva provato in quel ruolo. Ho pensato che sarebbe stata la volta buona. Cosa è cambiato da de Candia a Bitetto? Ogni allenatore ha un suo modo di lavorare. Siamo passati dal 3-4-3 al 3-5-2, anche se abbiamo avuto solo tre giorni per provare il nuovo modulo. Mister Bitetto non ha bisogno di presentazioni. È un tecnico navigato che nelle ultime due stagioni ha vinto i playoff di serie D con Cavese e Cerignola e spero che con la sua esperienza ci aiuti a vincere più possibile”.

Sulla gara con il Gladiator: “Il mister a fine primo tempo ci ha tirato un po’ le orecchie, in effetti eravamo stati inguardabili. Ci ha visti contratti e ci ha detto di stare tranquilli e di fare quello che sappiamo. E nella ripresa siamo stati bravi a ribaltare il risultato. Dopo aver pareggiato, anche grazie alla spinta del pubblico che dopo il primo tempo ci aveva fischiato, siamo riusciti a spuntarla sulle ali dell’entusiasmo. Tre punti fondamentali dopo l’immeritata sconfitta di Bitonto”.

I ricordi del triplete: “Voglio fare un grande in bocca al lupo a mister de Candia con il quale nella passata stagione abbiamo vinto tutto. Ricordo che arrivai qui a Casarano a dicembre, due giorni prima della trasferta di Brindisi. Vincemmo, andando in testa e da quella domenica non abbiamo più lasciato la vetta. E poi la finale regionale di Coppa con il Corato e quella di Firenze, ricordi indelebili”.

Obiettivi: “Pensiamo di domenica in domenica, sapendo che è un campionato difficile ma anche che abbiamo una squadra importante. Non dimentichiamo che siamo un gruppo quasi completamente nuovo ed è normale avere un po’ di difficoltà all’inizio. Ma garantisco che è un gruppo unito, che soffre e che dà tutto per vincere le partite. Affrontiamo un campionato che è come una serie C, con tante piazze blasonate e senza squadre materasso, decisamente più complicato rispetto al girone I dove ho giocato prima di arrivare a Casarano. Finora tutte le partite sono state tirate, tutte le squadre ti danno filo da torcere. E’ ancora un campionato equilibrato”.

Ph. Gigi Garofalo

Maurizio Dall’Oglio

 

Condividi
Articolo successivoRead more articles